Porte antiche riprodotte : legno a vista o laccate ?

21.JPGNelle varie ristruttrazioni fin qui seguite, più volte mi è stato chiesto se pensavo fosse meglio inserire una riproduzione di porta antica laccata oppure legno a vista.

Senza poter certamente esaurire l’argomento in questa sede, ritengo in effetti che la scelta debba dipendere da un’ analisi del contesto storico e della zona geografica a cui ci si riferisce.

Ad esempio fino all’ ottocento mi pare di aver notato che tendenzialmente in zone rurali o di montagna le porte (generalmente più povere) venissero tenute legno a vista, mentre nei centri urbani si tendesse a verniciare le porte in modo più o meno prezioso fino ad arrivare ai filetti in diverse tinte o (continua…) »

Infissi esterni : difficoltà a trovare finestre in stile antico, belle e certificate

100_0913.JPGUno dei grossi problemi nel restauro di una vecchia casa è certamente quello degli infissi 100_0938.JPGesterni: porte e finestre.

A volte può non essere conveniente restaurare quelli esistenti, e la scelta di quelli nuovi si profila spesso complicata per i seguenti motivi:

- Col passare del tempo, l’evoluzione dei macchinari ha impoverito le tipologie delle sagome (molure) ed imposto nuovi particolari costruttivi con un impatto estetico poco rispondente all’ aspetto delle vecchie finestre.

In particolare gli infissi nuovi hanno spesso lo spigolo smussato nelle giunzioni tra gli elementi orizzontali e quelli verticali, ed ancora lo stesso motivo nella giunta della traversa bassa. (continua…) »

Boiserie antica originale: restauro e ridimensionamento nel nuovo ambiente

100_0685.JPGAcquistare una boiserie originale per inserirla in un nuovo ambiente dopo averla restaurata , non è certamente una cosa facile.

Si tratta infatti di affrontare il grosso problema ( oltre a quello del restauro ) di adattare i moduli in legno ai nuovi muri, che ovviamente hanno una dimensione diversa da quelli per cui era stata dimensionata la boiserie in origine.

(continua…) »

Scale in legno antiche: gradini antichizzati, finalmente una buona riproduzione.

100_0468.JPGUn problema fin ad ora difficile da risolvere è stato quello di produrre dei gradini in legno con un aspetto genuinamente usurato.

In effetti, nell’ imitazione dei pavimenti in legno usurati sono già stati fatti diversi passi avanti e ormai alcune riproduzioni risultano particolarmente fedeli all’ originale , soprattutto (continua…) »

Essicazione del legno: il recupero del legno antico per pavimenti

catasta.jpgcatasta.jpgcatasta.jpgcatasta.jpgcatasta.jpgcatasta.jpgcatasta.jpgcatasta.jpg In tempi “antichi o semplicemente passati”, si provvedeva a far stagionare all’ aria il legname per un numero di anni pari ai centimetri di spessore della tavola considerata. In questo periodo infatti il legno essicava diminuendo di dimensione e tendeva a stabilizzarsi (senza tuttavia poter mai essere considerato fermo). (continua…) »

Porte antiche: riproduzioni o originali restaurate?

1680-blog.JPGNella scelta di quali siano le porte più adatte nella ristrutturazione di una casa antica, ci si imbatte spesso nel dubbio di usare delle porte antiche facendole restaurare o procurarsi delle buone copie dimensionandole all’ occorrenza.

La prima variabile da considerare in questa scelta è il numero necessario degli esemplari, potrebbe infatti non essere semplice averne a disposizione molti originali.

La seconda variabile è la necessità di tipologie adatte alla casa oggetto dell’ intervento : a tirare, a spingere, destra, sinistra, un battente, due battenti etc. Questa variabile ha grossa influenza sul costo del restauro ed eventuale adattamento degli originali alla nuova situazione

Ancora di fondamentale importanza sono: la disponibilità di artigiani competenti a relazionare la dimensione dei vani della muratura con le porte originali molto spesso diverse fra loro; (continua…) »

Listoni e lische in prima patina, quali disponibilità di mercato?

listoni-in-patina.png

I pavimenti in patina sono particolarmente richiesti nelle ristrutturazioni di edifici storici, sempre più le scelte dipendono dai vincoli di mercato.

La ricerca di listoni in legno antico in patina che non siano di conifera (larice, abete ecc.) non è in questo momento facilissima.

Infatti noce e ciliegio a listoni non si trovano più in quantità (un pò più facile trovarli a formelle) e arrivano a costi decisamente da amatore, che normalmente li vede utilizzare per comporre le fasce di pavimenti a formelle.

Pertanto risultano più disponibili il rovere ed il castagno, (continua…) »